Unhandled Error in Silverlight Application, Code: 2103, Category: Initialize Error, Message: Invalid or malformed application: Check manifest

Working with Silverlight sometimes happen a refactoring in which you change or modify part of the namespace inside Silverlight application.

After a detailed substitution of all the occurrence inside the project, all builds and everything seems ok. But really it isn’t.

When you start debugging, or simply launch your application, Silverlight page seems loading for a while, until a message like the following appear:

In that case the indication are really poor, and the message seems indicating a problem in the manifest file, that in my specific situation was almost empty.

The search on internet makes me verify a lot of things, and I was not able to resolve my issue.

So I decided to check again for incongruence or something strange in my settings, and finally… I got it!

The problem is here:

The compiler does not warn me about the startup project based on the old namespace, and the problems is raised only when silverlight engine try to use the application!

Sometimes a great tool like Visual Studio 2010, that I’ve used in this situation, seems still not completed. But it remains, in my humble opinion, the best development IDE of ever.

Unhandled Error in Silverlight Application, Code: 2103, Category: Initialize Error, Message: Invalid or malformed application: Check manifest

Windows Server 2008 : baco sulla condivisione di una cartella

Immagino sia un baco…

Scenario : Windows Server 2008 Enterprise

Azione : Creare uno share di rete ad una utenza specifica, che ancora non esiste

Prerequisito : Loggato con una utenza del gruppo Administrators

Esecuzione :

1. Creazione Utenza

  • Start > Administrative Tools > Server Manager
  • dal Server Manager > Configuration > Local Users and Groups > Users
  • dal pannello Users > tasto destro > New User…
  • inserisco i dati :
    • User Name : Prova
    • Full Name : Utente di Prova
    • Description : Descrizione Utente di Prova
    • Password : pippobaudo.2008
    • tolgo il check a “User must change password at next logon”
    • premo il tasto “Create” e l’utente viene generato
    • di default l’utente appena creato appartiene al solo gruppo “Users”
    • chiudo la finestra aperta di creazione utente e la finestra di Server Manager

2. Attivazione Share

  • vado in “Computer” (le risorse del computer) > disco “C” > tasto destro > New > Folder > creo una nuova cartella “Prova”
  • una volta creata la cartella “Prova”, faccio tasto destro su di essa e dal menù scelgo “Share…”
  • si apre la cartella di File Sharing, in cui mi viene di default visualizzato l’utente Administrator come Owner
  • dalla combobox di utenze premo la freccia giù, e mi vengono elencate le utenze registrate
  • scelgo l’utenza “Utente di Prova” e premo il tasto “Add”
  • ECCO L’ERRORE : mi viene visualizzata una dialog di errore in cui il messaggio è “Unable to locate user Utente di Prova”

Soluzione :

  • Ritornare nella finestra del Server Manager (Start > Administrative Tools > Server Manager)
  • dal Server Manager > Configuration > Local Users and Groups > Users
  • tasto destro sull’utenza “Prova” > Properties
  • cancellare il contenuto del textbox “Full Name” (che contiene “Utente di Prova”) lasciando il campo vuoto, e quindi fare “OK”
  • a questo punto torno in “Computer” > disco “C” > tasto destro su “Prova”
  • si apre la cartella di File Sharing, e dalla combobox di utenze premo la freccia giù, e mi vengono elencate le utenze registrate
  • scelgo l’utenza che a questo punto si chiama “Prova” e premo il tasto “Add”
  • ORA L’UTENTE VIENE AGGIUNTO
  • posso anche scegliere il tipo di utenza nella voce Permission Level, tra Reader, Contributor o Co-Owner
  • premo il tasto “Share”
  • mi viene visualizzata la finestra “Network discovery and file sharing”, in cui devo scegliere la voce “Yes, turn on network discovery…” e a questo punto è tutto a posto.

Chi ne sa qualcosa in più è invitato ad aggiungere un commento in merito.

Windows Server 2008 : baco sulla condivisione di una cartella

Risoluzione problema con i Database Diagrams di Sql Server 2005

Scenario : Sql Server 2005 con un database appena creato tramite uno script

Problema : Non si riescono a creare Database Diagrams, in quanto il supporto per la funzionalità stessa non è presente e ad ogni tentativo viene visualizzata una dialog di errore con scritto il messaggio : “Database diagram support objects cannot be installed because this database does not have a valid owner. To continue, first use the Files page of the Database Properties dialog box or the ALTER AUTHORIZATION statement to set the database owner to a valid login, then add the database diagram support objects.”. Andando nelle proprietà del database, seguendo le indicazioni del messaggio non sembra risolversi il problema.
Soluzione : Eseguire il seguente script :

use [master]
EXEC sp_dbcmptlevel 'yourDB', '90';
go
ALTER AUTHORIZATION ON DATABASE::yourDB TO "yourLogin"
go
use [yourDB]
go
EXECUTE AS USER = N'dbo' REVERT
go



			
Risoluzione problema con i Database Diagrams di Sql Server 2005

Rimozione del worm Bagle

Sabato scorso ho cominciato la giornata con una doccia fredda. Ho subìto un attacco del worm Bagle.
La manifestazione del worm si è concretizzata in pochi minuti in :

  • disattivazione del mio antivirus (McAfee)
  • disattivazione del mio personal firewall (ZoneAlarm)
  • disattivazione di molti servizi di sistema
  • disattivazione di parecchie credenziali di accesso/modifica, specialmente al registro di sistema
  • inibizione dell’accesso al sistema nella modalità provvisoria
  • inibizione della reinstallazione e/o esecuzione di firewall/antivirus

Ovviamente questo mi ha parecchio sconfortato, e ho temuto il peggio. Infatti non riuscivo a fare niente, viste tutte le azioni messe in atto dal worm ed elencate prima.
Per fortuna, tramite un altro pc in casa, mi sono messo in cerca su internet di informazioni e tools che mi potessero aiutare, e ho trovato parecchia roba. Ma i tool specifici in realtà non mi sono stati di grande aiuto. Piuttosto una serie di operazioni manuali, mi ha salvato. Di seguito riporto i passi da seguire, frutto di un copia e incolla da diverse fonti, siti, post e altro, motivo per il quale scrivo questo post, sperando serva ad accelerare la risoluzione per qualcun altro.

Premetto che :

  • per fare tutto ciò è necessario entrare con una utenza di amministratore (che era poi l’utenza che è stata attaccata dal worm nel mio caso)
  • tutto quanto di seguito indicato, si riferisce ad un sistema Windows XP Professional +sp2, per cui nel caso di altri sistemi potrebbero esserci differenze riguardo i nomi delle directory (winnt ad esempio invece di windows, se si lavora sul 2000)

1. Ripristino Accesso in Modalità Provvisoria

Per ripristinare la modalità provvisoria ho portato ed eseguito (da una chiavetta usb) uno script reg sulla macchina colpita:

Windows Registry Editor Version 5.00

[HKEY_LOCAL_MACHINE\SYSTEM\CurrentControlSet\Services\Ndisuio]
"Start"=dword:00000003
[HKEY_LOCAL_MACHINE\SOFTWARE\Microsoft\Rpc]
"UuidSequenceNumber"=dword:0cdae01e
[HKEY_CURRENT_USER\Session\Information]
"ProgramCount"=dword:00000004

Dopo aver ripristinato questa funzionalità, riavviare la macchina ed entrare in modalità provvisoria (sempre come amministratore).

2. Cancellazione files

Cancellare tutti i file presenti, tra quelli indicati di seguito. Le indicazioni di seguito riportate, indicano con %SystemDrive% il disco (normalmente C) dove è installato il sistema operativo, e con %UserProfile% l’utenza (amministratore) con cui si sta operando:

  • %SystemDrive%\Documents and Settings\%UserProfile%\Dati applicazioni\hidires\m_hook.sys
  • %SystemDrive%\Documents and Settings\%UserProfile%\Dati applicazioni\hidires\hidr.exe
  • %SystemDrive%\Documents and Settings\%UserProfile%\Dati applicazioni\hidires\rosa.sys
  • %SystemDrive%\WINDOWS\system32\wintems.exe
  • %SystemDrive%\WINDOWS\system32\hldrrr.exe
  • %SystemDrive%\WINDOWS\system32\trusted.exe
  • %SystemDrive%\WINDOWS\system32\drivers\hidr.exe
  • %SystemDrive%\WINDOWS\system32\drivers\srosa.sys
  • %SystemDrive%\WINDOWS\system32\drivers\pci32.sys

3. Cancellazione directory

Cancellare tutte le directory presenti, tra quelle indicate di seguito:

  • %SystemDrive%\Documents and Settings\%UserProfile%\Dati applicazioni\hidires
  • %SystemDrive%\WINDOWS\exefnd
  • %SystemDrive%\WINDOWS\exefld

4. Cancellazione chiavi di registro

Tramite regedit.exe cancellate le chiavi di registro presenti, tra quelle di seguito elencate:

  • HKLM\SYSTEM\CurrentControlSet\Services\m_hook
  • HKLM\SYSTEM\CurrentControlSet\Services\rosa
  • HKLM\SYSTEM\CurrentControlSet\Services\srosa
  • HKLM\SYSTEM\CurrentControlSet\Services\pci32
  • HKLM\SYSTEM\CurrentControlSet\Enum\Root\LEGACY_M_HOOK
  • HKLM\SYSTEM\CurrentControlSet\Enum\Root\LEGACY_rosa
  • HKLM\SYSTEM\CurrentControlSet\Enum\Root\LEGACY_SROSA
  • HKLM\SYSTEM\CurrentControlSet\Enum\Root\LEGACY_PCI32
  • HKCU\Software\DateTime4
  • HKCU\Software\FirstRRRun

5. Cancellazione voci di registro

Ancora con regedit.exe verificate se esistono le seguenti voci nel registro, e nel caso cancellatele:

  • HKLM\Software\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Run
    • hldrr
    • hldrrr
    • rvsyskit
    • german.exe

6. Eliminazione File Temporanei

Eliminare dalla cartella:

%SystemDrive%\Documents And Settings\%UserProfile%\Dati Applicazioni\Impostazioni Locali\Temp\

tutti i file *.exe e *.tmp in quanto qualcuno di loro potrebbe essere una copia infetta del worm in questione.

7. Riattivazione Servizi Disabilitati

Eseguire l’applicativo di gestione dei servizi, tramite il comando Services.msc, ed abilitare, se disabilitati i seguenti servizi, riportando in Automatico l’avvio degli stessi:

  • Avvisi
  • Centro sicurezza PC
  • Aggiornamenti automatici
  • Connessioni di rete
  • Zero Configuration reti senza fili
  • Windows Firewall/ Condivisione connessinoe Internet (ICS)

8. Reinstallazione Antivirus e Firewall

Procedete con l’installazione ex-novo dell’antivirus e del firewall che sono stati travolti da Bagle e quindi riavviare, facendo come prima operazione al riavvio la scansione dell’intero disco, sia con l’antivirus che con un eventuale altro antispyware.

La cosa migliore, comunque, è quella di non avere mai bisogno di questa procedura.

Rimozione del worm Bagle

Debugging Delphi 5 dll su Windows XP

Una vecchia nota di qualche anno fa, ritrovata su Outloook, mi dà lo spunto per questo post. Non so se serve ancora ma lo riporto qui, copio e incollo così com’è.

DEBUGGING DELPHI 5 DLL ON WINDOWS XP

Se ci sono problemi con i breakpoint sulle dll in progetti Delphi 5 e Windows XP:
1 – eseguire il programma exe principale
2 – fermare lo stesso su un breakpoint dopo che abbia caricato le dll in memoria
3 – Ctrl+Alt+M apre la finestra dei moduli caricati in memoria
4 – vedere quali indirizzi sono riportati come base address per le dll
5 – chiudere il debug
6 – nelle options dei progetti dll, impostare nella pagina linker il base address a quello letto nella finestra dei moduli
7 – fare il “rebuild all” del progetto
8 – fine

Debugging Delphi 5 dll su Windows XP

Errore nel passaggio al “design” di una pagina aspx

Errore di qualche tempo fa, avevo preso un appunto, ve lo condivido.

Descrizione del problema : dopo una reinstallazione del framework 2.0 mi è capitato di non riuscire più a passare al “design” di una pagina aspx in Visual Studio 2005, e di trovarmi di fronte a questo errore :

“There is no editor available for ‘pagina.aspx’. Make sure the application for the file type (.aspx) “

nella output windows :

“The Visual Studio HTM Editor Package ({1B437D20-F8FE-11D2-A6AE-00104BCC7269}) did not load because of previous errors. For assistance, contact the package vendor. To attempt to load this package again, type ‘devenv /resetskippkgs’ at the command prompt.”

Io ho risolto così :

  1. tramite cmd andate in “C:\Programmi\Microsoft Office\OFFICE11\VS Runtime” e lanciate il comando : “regsvr32 htmed.dll”
  2. poi avviate regedit e andate alla chiave: HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\VisualStudio\8.0\ Packages\{1B437D20-F8FE-11D2-A6AE-00104BCC7269}
    e cancellate la chiave SkipLoading (se presente)
[ riferimenti MSDN ]
Errore nel passaggio al “design” di una pagina aspx