Microsoft rende open source il codice del motore di .NET

Un altro pezzo del framework .NET di Microsoft viene rilasciato in open source.

La filosofia adottata dall’azienda di Redmond sembra quella di rilasciare praticamente tutto¬†il codice sorgente del framework .NET, e quindi anche il CoreCLR diventa pubblico.

Quello di cui stiamo parlando è il motore vero e proprio di .NET, quello cioè che si occupa di compilare a run time ed eseguire il codice IL che otteniamo sviluppando con questo framework.

E come è già successo per gli altri rilasci, anche questo finisce su GitHub e non su Codeplex.

Anche questa scelta sembra parte di una vision ben definita, almeno a mio modo di vedere, visto¬†che oltre la¬†significativa¬†differenza dal punto di vista tecnologico di un sistema rispetto all’altro, l’utilizzo di¬†GitHub rappresenta un¬†forte segnale¬†di¬†aggregazione verso il mondo open source, che con le precedenti gestioni del top management di Microsoft sembrava invece una strada mai percorribile.

Microsoft continua quindi nel “cambiamento di pelle”,¬†non nascondo il mio scetticismo iniziale, ma ora pian piano che la “direzione” sembra quasi del tutto chiara, posso dire di condividerla e di esserne entusiasta.

In effetti un mondo che si apre porta sempre ad un maggiore confronto, e questo per chi fa il nostro lavoro è un fatto sempre positivo.

Microsoft rende open source il codice del motore di .NET