Surface – Download e installazione SDK 1.0 SP1

In questo post vedremo insieme come procedere per il download dell’SDK di Surface e relativa installazione.

Download

Innanzitutto, l’SDK è disponibile solo alle aziende partner, per cui se siete dipendenti di una azienda partner, procedete con la associazione del vostro profilo all’azienda, oppure se avete una attività o una azienda in proprio valutate di diventare partner di Microsoft, se non lo siete già. Non conosco bene i dettagli, ma non mi pare abbia un costo. Comunque sia, consultate il sito dei partner per vedere il da farsi.

Una volta superato questo ostacolo, andate su questo nuovo sito, Surface QuickStart su cui troverete tutto quello che vi serve. Nella fattispecie, oltre all’SDK vi è altro materiale, come manuali, documentazione e video.

Una volta scaricato tutto l’occorrente possiamo andare con l’installazione

Installazione

Per utilizzare l’SDK di Surface, occorre rispettare una serie di requisiti.

Partiamo dai requisiti hardware:

  • La macchina ideale per lo sviluppo con questo SDK si basa su Vista (vedremo di seguito quali versioni) e in quanto tale, le caratteristiche fisiche della macchina non sono indicate in termini di ram, cpu ecc, ma sono indicate in termini di misurazione tramite Windows Experience Index
    (WEI) in base al quale viene “categorizzato” l’hardware sottostante; fatto sta che per far girare l’SDK di Surface è richiesto come minimo un livello di questo genere:
    • CPU: WEI 4.0 o superiore
    • RAM: WEI 4.0 o superiore
    • Scheda Grafica:
    • Monitor: Risoluzione minima richiesta 1280×960 (o 1440×900 su schermi “wide”) per far girare il Simulator

Vediamo ora i requisiti software:

  • l’unico sistema operativo supportato è Vista a 32 bit, e solo nelle versioni Business, Enterprise, Ultimate o Home Premium (personalmente l’ho installato su Windows Server 2008 Enterprise e pare funzionare bene ma se avete una delle versioni di Vista sopra indicate, installatelo là per sicurezza); il SP1 di Vista deve essere installato
  • come IDE va bene sia VS2008 che C# Express 2008 (il framework .NET 3.5 lo installa l’IDE)
  • installare anche XNA Framework Redistributable 2.0 (si può usare anche la XNA Game Studio Espress 3.0, ma se non vi serve va bene solo la parte “Redistributable”)
  • installare le Microsoft DirectX 9.0 End-User Rumtime (rel. 08/2007)
  • raccomandata anche l’installazione di Expression Blend 2 (per XAML)

A questo punto dovreste essere finalmente pronti per installare il Microsoft Surface SDK 1.0 SP1, Workstation Edition che avete scaricato dal sito dei Partner Microsoft.

Completata l’installazione potrete trovare nel vostro IDE (VS2008 o C# Express 2008) facendo New > Project dovreste trovare un nuovo gruppo di progetti :

  • Surface
    • v1.0
      • Surface Application (WPF)
      • Surface Application (XNA)

mentre nel menù Start dovreste trovare un nuovo gruppo di programmi:

  • Microsoft Surface SDK 1.0 SP1
    • Application XML files
      • si tratta di un command prompt con diritti elevati, pronto alla directory dove si trovano i files XML di Surface; i diritti elevati consentono l’editing senza problemi di autorizzazioni
    • Getting Help
      • un primo livello di help per il supporto e la documentazione estesa
    • Samples
      • apre la directory dove si trova un file .ZIP con diversi codici di esempio
    • Surface SDK Documentation
      • apre l’Help dell’SDK (al primo avvio indicizza e perde qualche minuto)
    • Tools
      • Identity Tag Printing Tool
        • consente la generazione degli Identity Tags (consultare l’SDK per maggiori informazioni)
      • Surface Simulator
        • è il vero “cuore” di questo SDK, è lo strumento che simula il codice scritto e ci supporta nel debug, prima di fare il test finale sul device fisico
      • Surface Stress
        • si tratta di un command prompt da cui possiamo testare le applicazioni Surface
      • Water Configuration
        • è il configuratore dello “screen saver” di Surface, l’applicazione Water, molto accattivante

Per adesso è tutto. Man mano che andremo avanti, cercherò di scrivere dei post specifici sulle varie parti di questo SDK, cercando di evidenziare pregi e difetti di questo SDK. Tenete presente che per ora non ho il device fisico, per cui le impressioni riguarderanno solo la parte “emulata” delle applicazioni Surface.

Buon lavoro!

Annunci
Surface – Download e installazione SDK 1.0 SP1

Restarting blog – Hands on Surface SDK

Quasi un anno che non scrivo un post su questo blog. Questo vuol dire tanto.

Tanto, tantissimo lavoro (da scoppiare) dentro e sopratutto fuori dal l’azienda, ma poco anzi pochissimo da dire di nuovo sul blog.

Ora ho intenzione di ripartire. Ora si che ho un motivo valido per ricominciare a scrivere. Ora ho il Surface SDK da studiare.

E’ più o meno dal periodo dell’ultimo post che sto cercando qualcosa di più creativo e innovativo con cui stimolare i miei neuroni. Questo per me potrebbe essere sicuramente Microsoft Surface.

In azienda non se ne parlava affatto di comprare un qualcosa di cui non si sa il ROI, fosse anche una cifra (tutto sommato) irrisoria come una decina di migliaia di dollari (per una azienda eh, sia chiaro, per me sono quattrini 🙂 ). Anzi in realtà prima l’azienda non esisteva più.

Ma adesso le cose sono (o almeno sembrano) cambiate. L’azienda ha cambiato pelle (e proprietà), pare voglia investire e per giunta su qualcosa di innovativo. E allora cosa ritorna a solleticarmi ? Si, sempre lui.

Poi, ironia della sorte, scopro che i Partners MS ora hanno a disposizione l’SDK di Surface tanto cercato, tanto richiesto, tanto elemosinato, ma mai trovato  neanche sul mulo. Ero disperato e rassegnato, ora sono rigenerato.

Non so se sarà un bagno di sangue, non so se sarà croce o delizia, ma di sicuro una cosa è certa. Sarà uno spasso.

Stay tuned, il blog riparte da qui.

Restarting blog – Hands on Surface SDK